Smart Form SMS

/Progetti

Scopri tutti

BETTER BY CHANGE - THE CHALLENGE

Superare il "non posso farlo" grazie agli atleti paralimpici di Briantea 84

1 giornata d'aula
+
1/2 giornata sul campo con gli atleti di Briantea84

 

Un'esperienza formativa che è

  • un invito a cambiare, a dare sempre il meglio di sé
  • lo stimolo ad assumere in prima persona la guida e la responsabilità della propria vita, lavorativa e non
  • un metodo per costruire i propri successi, superando ostacoli, con determinazione
Scopri di più
21 / 02 / 2019

FORMAZIONE: AULA VS E-LEARNING?

Crediamo molto nella formazione sulle soft skill inserita in un processo di sviluppo organizzativo, all'interno di un progetto con finalità chiare e condivise, che non si esaurisce in un unico intervento e con un’unica modalità (l'aula), ma affianca le persone utilizzando più momenti e differenti tipologie (l'aula classica certo, ma anche il coaching, l'e-learning, la formazione esperienziale).

L'e-learning in particolare. Non può sostituire l'aula, proprio perché la conoscenza deve essere unita alla motivazione, alla volontà e al coraggio di modificare i propri comportamenti, di aprire la propria zona di comfort per allargare la sua area. L'aula con le sue dinamiche aiuta questa unione.  

Siamo però anche convinte che l'e-learning possa affiancare la formazione d'aula.

Se pensiamo alla formazione non come a qualcosa che si esaurisce nella partecipazione ad un corso, ma si sviluppa in un percorso fatto da più momenti, l'e-learning diventa uno di questi: può servire a rinforzare alcuni messaggi, ad unire momenti d'aula, a rinfrescare concetti, a favorire un follow-up, a fornire spunti per riflessioni successive da sviluppare in aula.

SMART TRAINING 

 

Stiamo vivendo una rivoluzione digitale che sta modificando la società e il mondo del lavoro: sempre più si parla di smart working, ossia la possibilità d lavorare con flessibilità e autonomia, scegliendo il dove, il quando e il come.

Perché allora non parlare anche di smart training?

Perché non utilizzare nella formazione anche strumenti digitali che permettano, scegliendo il dove e quando, di approfondire, rinforzare, riflettere o semplicemente rinfrescare alcuni concetti?

La formazione non può e non deve esaurirsi nella partecipazione ad un corso: deve essere un percorso che accompagna le persone nella loro vita lavorativa.

Non sempre è possibile, per motivi anche organizzativi, staccare le persone dalla loro attività per metterle in aula. Diamo allora alle persone la possibilità di proseguire la propria formazione anche fuori dall’aula.

La formazione sulle soft skill non può prescindere dal confronto d’aula, ma può arricchirsi con momenti di e-learning.